Make your own free website on Tripod.com

E N I O W E B P A G E

 

Su
Val D'Isarco
Fiore Lunare
Val Gardena
Pedraces
Suvenir
Val di Non
Monte Elmo
Ricette Dolomiti
Lago Verde
Gotico I
Gotico II
Novalevante
Borgo Valsugana
MEETING

 

 

 
NOVA LEVANTE

 

.

 

 

Nova Levante 
Chi ama le scalate avrà una parete per arrampicare Una dimostrazione di alcuni artigiani


Un paio di ore diverse dal solito - con una serie di attrazioni - quelle proposte stasera ai piedi del Latemar dove viene organizzata, per l'ennesima volta in questa estate, la « Notte di Re Laurino » proposta dai commercianti del paese che hanno deciso di tenere aperti i loro esercizi in modo tale da consentire agli ospiti ed ai residenti di fare lo «shopping» sotto le stelle fino alle 22.30 con un ricco « contorno » che prevede anche la degustazione di prodotti locali. Queste «Notti di Re Laurino» hanno avuto un successo crescente soprattutto perchè sono risultate coinvolgenti. Merito indubbiamente degli organizzatori che hanno fatto le cose in grande, curando anche i minimi dettagli. La conferma viene proprio dal programma di questa sera con una raffica di proposte che certamente risulteranno ad alto gradimento, soprattutto se le condizioni atmosferiche saranno in sintonia con quanto prevede il calendario di questa estate comunque bizzarra. I giovani albergatori e la locale sezione dell' Hgv hanno preparato una vinoteca presso la quale sarà possibile sorseggiare un bicchiere di vino buono, i bambini potranno cavalcare dei pony, per loro (e anche per gli adulti) sarà possibile fare dei giri in paese su una carrozza trainata dai cavalli, sempre per i bambini è stato organizzato il gioco « Laurin » che garantisce sorprese e anche qualche premio. Gli amanti delle emozioni forti avranno pane per i loro denti: il soccorso alpino della zona ha infatti allestito una parete sulla quale si potranno tentare delle arrampicate con il pubblico (sicuramente numeroso) che resterà con il naso all'insù ad ammirare ed applaudire le evoluzioni. Ma non è finita: il programma di questa notte dedicata al Re Laurino prevede anche la proiezione, da parte di Valentin Pardeller, di diapositive sulle montagne della zona e sulle cime più famose delle Dolomiti. In più vari artigiani locali daranno una dimostrazione sulle loro capacità (anche artistiche) professionali mentre da parte delle contadine di Nova Levante verranno offerti i prodotti della terra. Insomma una «Notte di Re Laurino» - a proposito: il leggendario personaggio sarà presente accompagnato dai suoi nani - si annuncia all'insegna del divertimento e del coinvolgimento generale. Ma Nova Levante - in questo scorcio d'estate - offre anche tanto altro sia agli ospiti (molto numerosi) che ai residenti. Merito della sua associazione turistica che ha allestito un ricco programma. Per la giornata di domani, per esempio, è stata organizzata un'escursione sul Latemar , mentre per venerdì è prevista un'escursione al passo Vaiolon: si tratta di due camminate di circa 5-6 ore in un contesto ambientale di straordinario fascino proprio nel cuore di un gruppo montuoso che merita di essere conosciuto. Intanto nel foyer del Gran Hotel Carezza è stata allestita una mostra storica su Theodor Christomannos, un pioniere del turismo che tanto fece all'epoca per «lanciare» la zona all'ombra del Latemar con risultati di straordinaria efficacia che si avvertono anche ai tempi nostri. L'esposizione - molto bella - è stata organizzata nel contesto dell'anno internazionale che è stato dedicato alle montagne. È - davvero - un prezioso omaggio.

MONGUELFO

Per gli amanti della buona cucina si consiglia una puntatina al ristorante Durnwald è uno dei locali mitici della ristorazione altoatesina, sia per il luogo sia per la persona che lo conduce. Erich Mayr e la sua famiglia hanno costruito in vent'anni una macchina gastronomica rodata che ha saputo resistere ai troppi venti delle mode. Ecco quindi un indirizzo in val Pusteria che sposa l'amore per la natura ancora in parte incontaminata, il bel panorama punteggiato dai masi e dai tipici paesini e la buona tavola. Per arrivarci è facilissimo, poco prima del paese di Monguelfo cercate il bivio per la Val Casies e inoltratevi in una delle meno conosciute e più tranquille valli altoatesine. Seguite la strada fino all'abitato di Planca di Sotto e troverete, bella grande, l'indicazione per Durnwald, il piccolo agglomerato di case al centro del quale una splendida chiesa rupestre farà da spartiacque. Dirigetevi a destra e dopo neanche 50 metri scorgerete il ristorante. Speck e salumi preparati in casa, pane fragrante e profumato. Le tipiche minestre altoatesine preparate con sapienza. L'ottimo Graukäse, i deliziosi canederli lo spezzatino di camoscio e tante altre delizie vi aspettano. Durnwald, Planca di Sotto 33 Monguelfo bivio Val Casies. Tel. 0474 746920.

 

BACK ENIO HOME PAGE NEXT